Crea sito

Blog di Emanuela Katia Pilloni

La memoria è lo scriba dell'anima.

Atlantide e la Sardegna.

. Se la Sardegna è terra di miti e misteri lo deve probabilmente a quel suo essere, contemporaneamente, al centro del mediteranno e ai confini della civiltà. E se per il padre della storiografia occidentale, Erodoto, Hyknusa era l’isola più grande del mondo, nella mitologia greca essa era rappresentata piuttosto nelle vesti di una terra paradisiaca, benedetta da una divina eukarpia (abbondanza...

Read More

I Templari arrivarono anche in Sardegna

Chiaroscuri crepuscolari, tinti dei colori vividi del sole di mezzogiorno. C’è un ossimoro insito nella storia che, pur senza snaturarsi del tutto, si risolve nel dispiegarsi ciclico del mito. Così i pauperes commilitones Christi divennero i protettori del luogo sacro per eccellenza, tabernacolo di tesori e divinità: il Tempio di Salomone. Le origini. Teatro della nascita dell’ordine dei...

Read More

Le Pintadere: segni nel tempo

I nuraghi, silenti guardiani di un’isola di miti, non sono gli unici misteri della nostra terra. I più colossali, certamente, ma non i soli. Come se la Sardegna non possa proprio fare a meno di simboli forti. Maestosi e imponenti, o piccoli e modesti, degni di eroiche stirpi di giganti o di umili massaie, poco importa. Così anche quello che fu probabilmente un semplice stampo da cucina diventa...

Read More

Santa Vittoria di Serri, la Delfi sarda.

Un dio del cielo, del sole addirittura, si impossessò del “onfalos” del mondo. Lo sottrasse ad una divinità della terra, la strisciante dea serpente: Pithia, la Pitonessa. Apollo divenne così signore di Delfi e il mondo, da allora, fu retto da uomini. Il mondo, ma non il sacro, ancora prerogativa femminile: solo alle sacerdotesse era concesso di farsi tramite della volontà del dio usurpatore,...

Read More

Sa musca macedda e i villaggi abbandonati

La peste, le incursioni piratesche: queste, nella fantasia popolare, le cause principali dell’abbandono dei centri rurali nel medioevo o nell’età moderna. E in effetti se, fra il XIV e il XV secolo, l’Europa fu teatro di un generale riassetto demografico lo si dovette anche – benché in misura relativa – alla peste nera del 1348. Guerre, carestie e inurbamento determinarono la...

Read More

Le Domus de Janas: dimore dei defunti e case delle fate

Anfratti della memoria rivestiti di mito. Libri di storia con didascalie colorate per chi della scrittura non ha bisogno: i morti parlano. O, per lo meno, lo fanno attraverso le loro dimore eterne. Dall’oltretomba raccontano quale fosse la vita del mondo dei vivi e invitano i posteri a non dimenticare. Memorie di morte, dunque, o aspirazioni di vita eterna? Luoghi di riposo o città ultraterrene...

Read More

Semata, i segni della fede

Andare per campi, attraversare agri lontani dall’urbana civiltà. Straniero in terra propria, ramingo e solitario. Il peregrinus romano non era un viator e non godeva delle sicurezze che la professione di messo pubblico gli avrebbe garantito. Smarrito fra sentieri non tracciati, era bisognoso di tutto. Protezione, ospitalità, conforto. La traccia del suo passaggio era il passaggio stesso,...

Read More

L’analfabetismo nuragico e l’abiura di una grande civiltà

Il popolo delle torri, erede riconosciuto di Dedalo e degli eraclidi, non è mai entrato ufficialmente nella storia: l’assenza di scrittura lo ha confinato per sempre nell’Ade della protostoria. Nessun poeta ne ha mai trascritto le imprese gloriose, descritto le mura possenti o narrato le complesse discendenze regali. Il canto ritmato dei rapsodi, che risuona ancora negli apparentemente...

Read More

Monte d’Accoddi. La scala del Cielo

“Farai per me un altare di terra e, sopra, offrirai i tuoi olocausti e i tuoi sacrifici di comunione, le tue pecore e i tuoi buoi; in ogni luogo dove io vorrò ricordare il mio nome, verrò a te e ti benedirò.” Esodo XX, 24 In Sardegna ogni rilievo collinare assurge facilmente alla dignità di monte e non si fa differenza tra i risultati dell’antropizzazione e quelli dell’orogenesi. A Barumini...

Read More